Videoteca
Meraviglie
Intermedio
128 Video

Alberto Angela ci accompagna in un viaggio alla scoperta delle "Meraviglie" italiane, quelle che ci rendono una vera e propria "penisola dei tesori". Un itinerario fra arte e bellezze naturali nei siti riconosciuti dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità.

Video
Visualizzati 1-128 su 128 Per un totale di 7 ore 39 minuti

Meraviglie - EP. 1 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci accompagna in un viaggio alla scoperta delle "Meraviglie" italiane, quelle che ci rendono una vera e propria "penisola dei tesori". Sei puntate, dodici tappe di un itinerario fra arte e bellezze naturali nei siti riconosciuti dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. Il viaggio inizia dalla Reggia di Caserta.

Meraviglie - EP. 1 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Lo scalone reale della Reggia di Caserta è un vero e proprio capolavoro di architettura e scenografia. Salendo su per il grande scalone d'ingresso, si possono osservare i grandi leoni di marmo ed ammirare al contempo l'immensità del grande fondale con le sue tre grandi statue della Maestà Regia, del Merito e della Verità.

Meraviglie - EP. 1 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La sala del Trono, immensa e magnifica in tutti i suoi aspetti, rappresenta il potere assoluto del sovrano. In fondo alla sala si trova il trono, piccolo ma molto elegante. La volta al soffitto è stata affrescata con l'opera "La cerimonia della posa della prima pietra della Reggia di Caserta", che riprende l'episodio legato all'apertura dei lavori avvenuto nel 1752.

Meraviglie - EP. 1 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci continua a stupire raccontandoci della preziosa seta di San Leucio che, oltre ad essere presente nella camera da letto di Francesco Secondo di Borbone, è anche alla Casa Bianca e a Buckingham Palace.

Meraviglie - EP. 1 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La toilette della regina è sicuramente una delle stanze più particolari della Reggia di Caserta. La sala da bagno, nella quale la regina amava rilassarsi e godersi la propria intimità, è dotata di un sofisticato e geniale gioco di specchi posti in modo tale da permettere alla regina di scorgere i visitatori e i servitori in arrivo dal salone adiacente e dal viale d'entrata della Reggia.

Meraviglie - EP. 1 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

C’è una cosa che rende il parco della Reggia di Caserta un qualcosa di unico al mondo: la via dell’acqua. Si tratta di un vasto e complesso sistema di vasche, fontane e canali sotterranei, il tutto realizzato per ricreare un effetto scenografico di assoluto prestigio. L’acqua di suddetta via proviene dal maestoso acquedotto Carolino, progettato da Luigi Vanvitelli.

Meraviglie - EP. 1 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nella maestosa Reggia di Caserta c’è un misterioso giardino all’inglese e una statua di Venere che fa il bagno. In quest'area del parco, Vanvitelli ha dato vita a un ambiente di grande suggestione, ricreando un sito romano con statue originali.

Meraviglie - EP. 1 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Finita la visita alla Reggia di Caserta, ci dirigiamo verso il Cilento, in Campania. Ancora tante bellezze da scoprire, come la Certosa di Padula.

Meraviglie - EP. 1 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il viaggio nelle meraviglie d'Italia ci porta in Basilicata, regione che racchiude un tesoro inestimabile: i Sassi di Matera.

Meraviglie - EP. 1 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Tutto intorno a Matera vi sono grotte, sia naturali sia interamente scavate dall'uomo. In passato, alcune di queste sono state utilizzate come luoghi di culto.

Meraviglie - EP. 1 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La Chiesa della Madonna di Idris è ricca di storia. Di fianco al suo altare, un'apertura vi conduce direttamente in un'altra chiesa: la Chiesa di San Giovanni in Monterrone.

Meraviglie - EP. 1 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La visita continua in una tipica abitazione dei Sassi di Matera. In queste case vivevano famiglie composte da undici persone. Qui, si faceva il pane e si dormiva su dei giacigli sistemati sulle cassapanche.

Meraviglie - EP. 1 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Le abitazioni ricavate dalle grotte non garantivano alle famiglie delle condizioni di vita sane. Per questo motivo, le persone dovettero abbandonare le proprie abitazione e trasferirsi in appartamenti di edilizia popolare.

Meraviglie - EP. 1 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

A Matera, varie epoche si incontrano e lo si può vedere anche da alcuni affreschi. Troviamo una cisterna che è un gioiello di ingegneria: distribuiva acqua a tutte le abitazioni e si trova tre metri sotto la piazza Vittorio Emanuele.

Meraviglie - EP. 1 - Part 15

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Si conclude questa puntata con un saluto a Matera, che è diventata oggi una gettonatissima meta turistica e un sito del patrimonio dell'UNESCO .

Meraviglie - EP. 2 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Siamo nel Sud Italia, terra di incontro tra tante culture. Riprendiamo il nostro viaggio in Sicilia, ad Agrigento, nella Valle dei Templi.

Meraviglie - EP. 2 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Tempio della Concordia è stato realizzato su un antichissimo fondale marino di due milioni di anni fa ed è considerato uno degli edifici sacri d'epoca classica più notevoli del mondo greco. Quello che ha salvato il tempio dall’abbandono e dalla distruzione è stata la trasformazione in chiesa cristiana.

Meraviglie - EP. 2 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Dei e riti, popoli che si susseguono, tracce che restano. Com'è nata Akragas? E perchè poi è stata chiamata Agrigentum? Alberto Angela ce lo racconta in questa parte di questo viaggio.

Meraviglie - EP. 2 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Molti dei templi della Valle di Agrigento sono crollati nel corso del tempo e quello che ne rimane sono solo dei pezzi di colonne o dei blocchi. Nel caso del Tempio di Zeus, osservando i suoi blocchi, è stato possibile vedere l'immensità del progetto di questo tempio che era alto più di trenta metri ed era visibile da ogni parte, persino dal mare.

Meraviglie - EP. 2 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

In una suggestiva sala del Museo Archeologico Regionale Pietro Griffo, è possibile ammirare i telamoni, delle imponenti sculture maschili che si alternavano alle gigantesche semicolonne del Tempio di Giove. Un'altra opera importante all'interno del museo è un vaso monumentale che ritrae Pentelisea mentre combatte contro Achille.

Meraviglie - EP. 2 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'Efebo di Agrigento è considerato uno dei capolavori della scultura greca del V secolo a.C. in Sicilia. È conservato presso il Museo Archeologico Regionale di Agrigento, nel quale si trova anche un sarcofago romano in marmo del II d.C., con scene che illustrano la vita di un bambino morto precocemente.

Meraviglie - EP. 2 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Lasciamo la Valle dei Templi di Agrigento per attraversare lo Stretto di Messina e arrivare a Reggio Calabria. Qui incontriamo il rinvenimento archeologico più importante del ventesimo secolo. Risalenti al secolo di Socrate, Pericle, Platone, sono i Bronzi di Riace.

Meraviglie - EP. 2 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Siamo in Puglia, la regione più orientale d'Italia, che è stata dominata da Bizantini, Goti, Longobardi, Saraceni ed infine da Federico II di Svevia, imperatore del Sacro Romano Impero. Castel del Monte è una fortezza del XIII secolo costruita per volontà di Federico II di Svevia. La sua collocazione in cima ad una collina alta 540 metri sul livello del mare e ben visibile a distanza, faceva di Castel del Monte un elemento essenziale nel sistema di comunicazione all'interno della rete castellare voluta da Federico II.

Meraviglie - EP. 2 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Considerato universalmente un geniale esempio di architettura medievale, Castel del Monte in realtà unisce elementi stilistici diversi: come il portale in stile arabo e le bifore in stile gotico. La sua massiccia struttura ottagonale è caratterizzata da otto lati della pianta del Castello, otto sale del piano terra e del primo piano e otto imponenti torri, ovviamente a pianta ottagonale, disposte su ognuno degli otto spigoli.

Meraviglie - EP. 2 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il cortile di Castel del Monte è il cuore del castello, nonostante adesso appaia vuoto e spoglio. Una scala a chiocciola conduce nelle varie sale del piano nobile del castello che una volta erano ricche di marmi preziosi e colorati.

Meraviglie - EP. 2 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

A differenza dei classici palazzi del potere, Castel del Monte ha delle piccole sale e ogni ambiente è raccolto. Questo, forse, permetteva a Federico Secondo di circondarsi di esponenti di varie culture con i quali si confrontava.

Meraviglie - EP. 2 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Siamo arrivati ad Alberobello in Puglia dove esistono delle abitazioni uniche al mondo, i Trulli.

Meraviglie - EP. 2 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

I Trulli sono edifici composti da un cilindro sormontato da un cono, con la particolarità di essere costruiti prettamente in pietra a secco. La millenaria tradizione dei trulli, tipica della Puglia, ha origini protostoriche. Si concentrano principalmente ad Alberobello e sono diventati meta di turisti che accorrono da ogni parte del mondo per ammirare queste casette affascinanti.

Meraviglie - EP. 3 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci porta a Siena, a Piazza del Campo che è la piazza principale della città. Unica per la sua particolare e originalissima forma a conchiglia, è rinomata in tutto il mondo per la sua bellezza e integrità architettonica.

Meraviglie - EP. 3 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Dal paesaggio mozzafiato alla storia con i suoi personaggi più famosi, Siena prende vita attraverso le parole di Alberto Angela.

Meraviglie - EP. 3 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Duomo di Siena costituisce uno degli esempi più insigni di cattedrale romanico-gotica italiana. All’interno, la cattedrale di Siena conserva numerosi capolavori eseguiti nei vari secoli. L’opera, per più versi eccezionale, è il pavimento ricoperto di tarsie.

Meraviglie - EP. 3 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Rappresentata nelle tarsie marmoree del pavimento del Duomo, la Lupa senese commemora la mitologica fondazione della città di Siena da parte di Senio e Ascanio. L'opera del Pinturicchio e la grande cupola contribuiscono a rendere questo Duomo maestoso.

Meraviglie - EP. 3 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'Altare e la Biblioteca Piccolomini, presenti all'interno del Duomo di Siena, sono stati costruiti per volontà di papa Pio III, nipote di papa Pio II al quale sono stati dedicati. Sull'altare spicca l'intervento di Michelangelo che vi scolpì quattro statue per le nicchie. La biblioteca, affrescata da Pinturicchio, custodisce il ricchissimo patrimonio librario raccolto da papa Pio II.

Meraviglie - EP. 3 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

I senesi lo chiamano il "facciatone", ma cos'è o meglio cosa sarebbe dovuto essere? Alberto Angela ci spiega la storia che c'è dietro questo edificio incompiuto.

Meraviglie - EP. 3 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Due volumi di straordinaria importanza ancora intatti dopo sette secoli sono custoditi nell'Archivio di Stato di Siena. Si tratta della Costituzione della Repubblica senese, redatta nel Trecento dal Governo dei Nove.

Meraviglie - EP. 3 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Le Biccherne, copertine di legno di antichi registri, sono delle vere e proprie opere d'arte. In questo spezzone troviamo un testamento di Giovanni Boccaccio e anche due multe di cui una a Cecco Angiolieri, entrambe risalenti al 1282.

Meraviglie - EP. 3 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci mostra un volume del 1554 pieno di drammaticità: è un elenco di tante persone, tra cui donne anziane e bambini, allontanati dalla città per non sprecare le scarse riserve di cibo di Siena, che in quel momento è sotto assedio.

Meraviglie - EP. 3 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Finita la Repubblica Senese il potere passò alla sua nemica Firenze che realizzò molti capolavori, uno tra i quali il Duomo, ovvero la cattedrale Santa Maria Del Fiore.

Meraviglie - EP. 3 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

In questo nuovo video si comincia a parlare di uno dei più grandi geni di tutti i tempi: Leonardo da Vinci e su una delle sue opere più conosciute al mondo, Il Cenacolo.

Meraviglie - EP. 3 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Cenacolo di Leonardo: non solo un pezzo d'arte di valore inestimabile, ma anche la genialità delle scelte di un artista che non smette di stupirci.

Meraviglie - EP. 3 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Leonardo e Michelangelo sono due geni dell'arte che hanno lasciato un segno indelebile sulla Terra. Il primo con il Cenacolo e il secondo con il suo David.

Meraviglie - EP. 4 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il percorso attraverso i tesori del nostro paese ci porta ad Assisi, la città umbra in cui l'arte sposa l'ambiente. Assisi è strettamente legata a San Francesco al quale è stata dedicata la Basilica che conserva e custodisce le spoglie mortali del santo.

Meraviglie - EP. 4 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La Basilica Papale di San Francesco d’Assisi si trova in cima ad una collina dal passato tetro. Infatti, fuori dalle mura d'Assisi, c'era un luogo chiamato il Colle dell'Inferno che si trasformò nella Basilica inferiore, destinata a sepolcro per San Francesco.

Meraviglie - EP. 4 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'affresco di Cimabue ritrae San Francesco, con il suo sguardo profondo e le stigmate. Sempre nella Basilica inferiore, proprio sopra l'altare, le vele della volta raffigurano Apoteosi di S. Francesco e allegorie dell‘oObbedienza, della povertà, e della castità.

Meraviglie - EP. 4 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La basilica superiore è un vero trionfo di luce e colori. Le pareti interne della chiesa sono interamente ricoperte da affreschi ed è a Giotto che si deve il ciclo di affreschi dedicato alla vita di San Francesco. Nelle sue rappresentazioni, Giotto tralasciò gli schemi dell’arte bizantino-romanica e ne adottò altri, più dolci, più umani e più veri.

Meraviglie - EP. 4 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela continua a parlarci della grandiosità di Giotto nel raccontare la vita e la genialità di San Francesco. Quest'ultimo compose una delle prime poesie in volgare, Il Cantico delle Creature.

Meraviglie - EP. 4 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L’abbazia di San Galgano è un'abbazia cistercense, sita a una trentina di chilometri da Siena. Il santo, convertitosi dopo una giovinezza disordinata, giunse sul colle di Montesiepi e infisse nel terreno la sua spada, allo scopo di trasformare l'arma in una croce.

Meraviglie - EP. 4 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Scopriamo con Alberto Angela dettagli affascinanti su Piazza dei Miracoli e su uno degli edifici più famosi al mondo: la torre di Pisa, simbolo della città, divenuta nota per la sua pendenza.

Meraviglie - EP. 4 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Perché la Torre di Pisa pende? In che stile è il Duomo di Piazza dei Miracoli? E cosa c' era prima sotto la Torre? Dopo questo video conoscerai tutte le risposte.

Meraviglie - EP. 4 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Duomo di Pisa è un grandioso insieme di elementi stilistici: la navata centrale è retta da colonne in granito e presenta un soffitto a cassettoni. Sotto la cupola si trova il meraviglioso pulpito di Giovanni Pisano, scampato all'incendio del millecinquecentonovantacinque.

Meraviglie - EP. 4 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Un'altra meraviglia di Piazza dei Miracoli è il Battistero, che colpisce per le sue dimensioni monumentali e per una caratteristica interna all'edificio: l'acustica d'ambiente con echi e riverberi molto particolari.

Meraviglie - EP. 4 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Da dove viene il nome camposanto? E perché la calotta emisferica del Battistero di Pisa ha due lati ricoperti di materiale diverso? Queste e altre affascinanti spiegazioni sono raccontate da Alberto Angela.

Meraviglie - EP. 4 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia


Nel Camposanto, che ospita un bellissimo cimitero monumentale, sono conservati numerosi sarcofagi romani ritrovati in seguito alla riscoperta della necropoli di età romana. Tutti i sarcofagi hanno qualcosa da raccontare e riescono ancora oggi a trasmettere un'emozione.

Meraviglie - EP. 4 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Dopo parecchi interventi di restauro, il Giudizio Universale di Buonamico Buffalmacco è tornato nel Camposanto Monumentale di Pisa. Si tratta di un’imponente scena in cui i dannati e i beati sono sovrastati dalla Vergine e da Cristo Giudice, circondati dai dodici apostoli e da una gloria di Angeli che, reggendo i simboli della Passione, rievocano il sacrificio come fondamento per la salvezza dell'uomo.

Meraviglie - EP. 4 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Giudizio Universale che ci troviamo davanti è una fotografia del Medioevo. I peccatori sono raffigurati in quattro diverse bolge e sono sottoposti a delle torture indicibili.

Meraviglie - EP. 4 - Part 15

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Le mura della città di Pisa sono, curiosamente, più grandi della città medievale stessa. Pisa, inoltre, ospita tre università di prestigio internazionale. Per conoscere tutte queste informazioni, guardate l'ultima parte del viaggio dedicato ad una delle più belle città d'Italia.

Meraviglie - EP. 5 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il viaggio con Alberto Angela ci porta nelle Langhe. Un paesaggio fatto di colline e vigneti ha reso questo territorio patrimonio dell'Unesco. Vini d'eccellenza, nocciole e tartufo rendono famosa questa terra.

Meraviglie - EP. 5 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il castello di Grinzane appartenne, nella prima metà del XIX secolo, alla famiglia di Camillo Benso, conte di Cavour. Camillo Benso, allontanato da Torino, decide di sperimentare proprio nelle cantine del castello la produzione del famoso vino barolo. Usò delle tecnologie innovative e le regole che adottò per l'invecchiamento del vino sono usate ancora oggi.

Meraviglie - EP. 5 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il castello di Grinzane ospita il Museo della civiltà contadina all'interno del quale è possibile ammirare il monumentale torchio a leva, utilizzato dai nostri antenati per la produzione del vino.

Meraviglie - EP. 5 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il viaggio prosegue in Piemonte, alla scoperta della Fortezza di Fenestrelle: una grande muraglia, costellata da più opere fortificatorie, posta a sbarramento della valle del Chisone contro le invasioni straniere.

Meraviglie - EP. 5 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Siamo sulle Dolomiti, le montagne più belle del mondo, abitate fin dall'età del bronzo. Alberto Angela ci parla delle vette più alte, di come raggiungerle e del forte legame che da sempre c’è fra l’uomo e queste vallate.

Meraviglie - EP. 5 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela si aggira nella foresta di Paneveggio, dove cresce l'abete rosso. Si racconta che Stradivari in persona si aggirasse nella foresta di Paneveggio alla ricerca degli alberi più idonei alla costruzione dei suoi violini.

Meraviglie - EP. 5 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto ci spiega come dalla realizzazione delle tavole, ricavate dagli abeti rossi della foresta di Paneveggio, vengano costruiti strumenti musicali. Successivamente, ci mostra come la foresta di Paneveggio sia stata un esempio di perfetta collaborazione tra uomo e natura.

Meraviglie - EP. 5 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci svela l'origine del nome "Dolomiti" e ci racconta la loro storia.

Meraviglie - EP. 5 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Descrivere la trasformazione da paesaggio di mare a paesaggio di montagna non è semplice. Alberto Angela ce ne parla in questo video.

Meraviglie - EP. 5 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Una delle più suggestive leggende delle Dolomiti spiega perché queste montagne si tingono di rosa.

Meraviglie - EP. 5 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela saluta le Dolomiti per dirigersi in Veneto. Ma prima di partire alla scoperta della prossima meraviglia, ci regala una panoramica davvero suggestiva.

Meraviglie - EP. 5 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Questo episodio è dedicato a Venezia, la città lagunare, ai suoi calli e campielli, alla sua arte e ai fasti della Serenissima. Per concludere, viene introdotta Vicenza, un'altra città del Veneto che ha dato i natali a uno dei grandi geni dell'architettura: Andrea Palladio.

Meraviglie - EP. 5 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il periodo d’oro di Vicenza inizia nel Cinquecento, quando l’aristocrazia veneziana riorganizza la città e le sue campagne e Andrea Palladio, uno dei maggiori architetti dell’epoca, viene incaricato di progettare le nuove residenze di proprietà dei nobili veneziani. In quegli anni Vicenza si adorna di meravigliosi palazzi privati ed edifici pubblici e nelle campagne vengono progettate ville straordinarie. Tutto questo è patrimonio dell'UNESCO.

Meraviglie - EP. 5 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il gran salone è sicuramente l'ambiente più grande e più bello di Villa Coldogno, all'interno del quale sono raffigurati degli straordinari affreschi. Il genio di Palladio è presente anche all'esterno della villa in quanto l'architetto era riuscito a ideare un moderno impianto idraulico.

Meraviglie - EP. 5 - Part 15

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Si conclude un altro episodio di "Meraviglie". In attesa di altri tesori da scoprire...

Meraviglie - EP. 6 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il viaggio di "Meraviglie" ci porta in Sardegna, dove possiamo ammirare i nuraghi, in particolare, il nuraghe Santu Antine, chiamato "la casa del re", che è uno dei nuraghi più maestosi dell'intera Sardegna ed è anche uno dei più importanti tra quelli esistenti.

Meraviglie - EP. 6 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Dalla Sardegna al centro Italia per conoscere gli Etruschi e fare un piccolo viaggio nella necropoli della Banditaccia a Cerveteri.

Meraviglie - EP. 6 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La necropoli etrusca di Cerveteri ha caratteri davvero unici ed è composta da diverse tipologie di tombe, come quella a dado e quelle scavate in profondità. La sua importanza è dovuta anche al fatto che fornisce importanti indicazioni sulla vita degli Etruschi.

Meraviglie - EP. 6 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Una delle più note tombe monumentali è quella appartenuta alla famiglia Matuna. Decorata con stucchi e dipinti che riproducono oggetti di uso comune, la sua scoperta ha permesso di conoscere un aspetto di questa civiltà altrimenti perduto.

Meraviglie - EP. 6 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nella tomba della famiglia Matuna sono presenti delle riproduzioni in stucco di oggetti usati nella vita di tutti i giorni. Nelle tombe di Tarquinia, invece, l'utilizzo del macco ci permette, ancora oggi, di ammirarne i meravigliosi dipinti.

Meraviglie - EP. 6 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Questa tomba, che risale a duemilacinquecento anni, è una vera e propria capsula del tempo. Le scene dipinte rappresentano un simposio che si svolge in onore del defunto, con uomini e donne sdraiati su triclini mentre consumano il pasto portato loro da giovani servitori nudi.

Meraviglie - EP. 6 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Siamo sempre a Tarquinia e questa volta visitiamo la tomba Aninas, nota soprattutto per essere appartenuta alla famiglia aristocratica etrusca di cui porta il nome, il cui capostipite, Larth Aninas, aveva fatto costruire al suo interno sei tombe per i suoi familiari.

Meraviglie - EP. 6 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci mostra l'affascinante sarcofago di una nobildonna di epoca etrusca, realizzato in terracotta e particolarmente ricco di dettagli. Successivamente, ci porta al Museo Nazionale Etrusco di Roma, la cui missione è proprio quella di valorizzare le collezioni e la cultura etrusca.

Meraviglie - EP. 6 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il popolo etrusco è stato influenzato da tante etnie e da tanti mondi, ma è stata in particolare la cultura greca a influenzare maggiormente il popolo dell'Italia antica. Nel museo di Villa Giulia, troviamo testimonianze di questa influenza e reperti che documentano la bravura del popolo etrusco.

Meraviglie - EP. 6 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Dal museo di arte etrusca di Villa Giulia, dove possiamo ammirare uno dei più grandi capolavori etruschi, passiamo ad Assisi, antica colonia romana.

Meraviglie - EP. 6 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Gli scavi avvenuti ad Assisi tra l'Ottocento e il Novecento sotto la chiesa di Santa Maria Maggiore hanno riportato alla luce una domus, forse appartenuta al poeta Properzio. La suggestiva domus è ricca di decorazioni parietali, impreziosita anche da quadretti mitologici, pregiate pavimentazioni e splendidi mosaici.

Meraviglie - EP. 6 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Ad Assisi è custodito un patrimonio sotterraneo di inestimabile valore risalente al periodo romano. Sotto l’odierna Piazza del Comune, dominata dal Tempio romano di Minerva, è visitabile l’antico Foro romano e la Domus del Larario, entrambi rinvenuti nel corso di scavi archeologici.

Meraviglie - EP. 6 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Una delle stanze della domus è il "tablinum", ossia lo studio del proprietario, la cui pavimentazione ancora intatta è stata creata in mosaico a tessere nere e bianche. Sulle pareti di questa stanza sono ancora visibili i "pinax", tra cui quello che ritrae la coppia di sposi, riprodotti da una mano sapiente. Tutti questi reperti sono motivo dell’eccezionalità archeologica di Assisi.

Meraviglie - EP. 6 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Costantino è una delle figure più importanti dell'Impero romano. Tra i suoi interventi più significativi vi fu la creazione di una nuova capitale a oriente, Costantinopoli, e la diffusione del cristianesimo. Ancora una volta in Italia, le antiche culture si fondono con le nuove. Oggi nei pressi di Matera, ci si imbatte in una chiesa rupestre, "La Cripta del Peccato originale". Definita la “Cappella Sistina” della pittura parietale rupestre per il ciclo di affreschi raffigurante il tema della Creazione e del Peccato originale.

Meraviglie - S2EP1 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

In Italia ci sono opere d'arte straordinarie che sono state create dalla natura. Alberto Angela ci porta nelle Grotte di Frasassi, un complesso di caverne e cunicoli che si estende per chilometri all'interno delle montagne dell'Appennino marchigiano.

Meraviglie - S2EP1 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci porta nell'Abisso Ancona, un luogo che sembra disegnato e che lascia a bocca aperta.

Meraviglie - S2EP1 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Chi, quando e come sono state scoperte queste meraviglie ce lo racconta Alberto Angela.

Meraviglie - S2EP1 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'Abisso Ancona è la prima parte della grotta apparsa ai suoi scopritori ed ha preso il nome della loro città di provenienza. Dopo una faticosa opera di scavatura, la meravigliosa Grotta Grande del Vento fu consegnata all'ammirazione dell'uomo.

Meraviglie - S2EP1 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il paesaggio fiabesco che caratterizza le Grotte di Frasassi non è frutto di qualche magia, bensì di principi fisici e reazioni chimiche che hanno formato questa cavità sotterranea.

Meraviglie - S2EP1 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci racconta come hanno avuto origine le grotte e le sue strutture interne. L'elemento base della formazione è l'acqua sulfurea.

Meraviglie - S2EP1 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nelle Grotte di Frasassi troviamo un ambiente affascinante e quasi irreale. Siamo nella la "Sala delle Candeline", che deve il nome alle numerose stalagmiti cilindriche di piccole dimensioni circondate da un anello di roccia che ricordano delle candeline su un piattino.

Meraviglie - S2EP1 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

All'interno della Grotta Grande del Vento di Frasassi, c'è una stalagmite di dieci o dodicimila anni fa che ci racconta il nostro passato e la nostra evoluzione. Lo scenario delle grotte è così interessante che continua a essere esplorato dagli appassionati di speleologia.

Meraviglie - S2EP1 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il castello di Roccascalegna è la prossima meraviglia di cui ci parlerà Alberto Angela. Ideato come struttura difensiva, situato nel comune di Roccascalegna, in provincia di Chieti, il castello è stato edificato sull’imponente ammasso roccioso che domina la valle del Rio Secco ad opera dei Longobardi.

Meraviglie - S2EP1 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci porta sulla vetta più alta d'Italia: il Monte Bianco, una sorta di cattedrale di pietra con tante cime che superano i 4000 metri.

Meraviglie - S2EP1 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Monte Bianco è imponente, altissimo e apprezzato da tutti per la sua bellezza. Sulla sua altezza c'è una curiosità: a causa delle continue variazioni della calotta ghiacciata, a partire dal 2001 ogni due anni viene fatto un rilevamento ufficiale.

Meraviglie - S2EP1 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Monte Bianco si è guadagnato l'appellativo di "montagna maledetta" a causa delle numerose valanghe e tempeste di neve che hanno distrutto tutto. Nonostante ciò, le Alpi e il Monte Bianco sono affascinanti e senza tempo.

Meraviglie - S2EP1 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La prima ascensione al Monte Bianco risale alla fine del Settecento ed ebbe luogo sul versante francese, più dolce rispetto a quello italiano. Il Monte Bianco è stata la culla dell'alpinismo e ha dato vita a diverse storie ed aneddoti bizzarri.

Meraviglie - S2EP1 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Alberto Angela ci porta alla mostra permanente dei quarzi sul Monte Bianco. Queste pietre preziose hanno alimentato per secoli la passione di cercatori e appassionati e raccontano la storia del Monte Bianco.

Meraviglie - S2EP1 - Part 15

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Questo episodio si conclude con una vista mozzafiato che ci lascia curiosità e tanta voglia di andare a visitare dal vivo questa meraviglia.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Ricomincia il viaggio alla scoperta delle meraviglie dell'Italia. In questo episodio ci troviamo in Campania, la regione bagnata dal mar Tirreno, attraverso il quale sono arrivati i Greci. A Ischia fondano la loro prima colonia.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Lasciando Paestum, ci dirigiamo verso la Costiera amalfitana, dove natura, leggenda e storia si mischiano in un'unica meraviglia.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Le coste bagnate da questo grande mare aperto sono state la culla di civiltà antichissime. Ed è stato proprio il mar Mediterraneo ad aver unito e diviso tutte le civiltà che lo hanno navigato per approdare su queste coste.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Amalfi è una delle Repubbliche Marinare che hanno dominato il Mediterraneo. Secondo la tradizione, l'amalfitano Flavio Gioia, un inventore e navigatore vissuto nella seconda metà del Duecento, avrebbe inventato o perfezionato la bussola, inventata dai Cinesi e adottata dai naviganti arabi, dai veneziani e dagli stessi amalfitani.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nel suo breve periodo di splendore, Amalfi dominò il Tirreno meridionale e tutto il mondo della navigazione. Fu proprio ad Amalfi che vennero redatte le Tavole amalfitane, ed è sempre ad Amalfi che si trova la cattedrale di Sant'Andrea, simbolo di due culture molto differenti: quella romana e quella orientale bizantina.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Quello che è rimasto dell'immensa cattedrale di Sant'Andrea è il portale, commissionato da un nobiluomo di Amalfi, nel quale sono raffigurate delle figure sacre tra cui, appunto, Sant'Andrea.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il chiostro del Duomo di Amalfi è uno degli edifici più noti e interessanti dell'intera costiera Amalfitana. Il complesso architettonico è uno dei principali esempi del romanico amalfitano e custodisce curiosità e particolarità di culture lontane.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il viaggio continua a Napoli in Campania, si aprono per noi le porte del teatro più antico d'Europa: il Real Teatro di San Carlo.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Come un'ostrica che conserva una perla rara, così il Teatro di San Carlo di Napoli ha conservato e protetto arte, canto e cultura e tuttora lo fa. Tra aneddoti e storia, questo teatro resta tra i teatri più belli d'Europa.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Real Teatro di San Carlo, oltre a continuare a essere un magnifico teatro oggi, è anche un teatro con non pochi record, come quelli della sua costruzione e della sua ricostruzione.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Teatro di San Carlo era il più grande teatro d'Europa. Alcune delle sue peculiarità sono l'originaria forma della sala a ferro di cavallo e gli specchi all'interno di ogni palco che avevano una funzione ben precisa. Il palco reale, poi, rappresenta la magnificenza di un grande regno.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nel 1854 a Giuseppe Mancinelli fu commissionata la decorazione del sipario del San Carlo. Si tratta di una complessa composizione che rappresenta un simbolico Parnaso, in cui sono riunite le più importanti personalità della civiltà antica e moderna. La storia del San Carlo è stata segnata da altri personaggi particolari, come l'impresario teatrale di origini milanesi Domenico Barbaja. Con la sua gestione del teatro entra in scena il grande compositore Gioacchino Rossini.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Dopo aver raggiunto un successo incredibile con le sue opere, Rossini lascia Napoli e a trentasette anni smette di scrivere. Al Teatro di San Carlo inizia una nuova stagione, quella di Gaetano Donizetti.

Meraviglie - S2 EP 2 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'Italia è il paese che ha il maggior numero di teatri d'opera al mondo ed è anche il paese in cui è nata l'opera lirica. Le opere dei più importanti musicisti italiani hanno riscosso successo in tutto il mondo.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 1

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il Barocco è un movimento culturale che nasce in Italia nel XVII secolo e che coinvolge le arti figurative, ma anche la musica, la letteratura e la filosofia. In Italia una delle città che meglio rappresenta questa corrente artistica è Lecce.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 2

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nascosta tra gli edifici medievali di Lecce, sorge la chiesa di San Matteo, uno degli edifici che meglio rappresenta lo splendore del barocco leccese.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 3

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'antico fascino di Piazza Falconieri fa sentire in un museo chiunque si ritrovi lì a passeggiare tra figure che adornano Palazzo Marrese e mensole con dei volti umani che sorreggono la balconata. Tutto è stato costruito con una bellissima pietra luminosa e un po' fragile.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 4

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'Impero Romano sfruttò l'ottima posizione geografica della Puglia e costruì una strada che collegava Roma a Brindisi. Inoltre, un bellissimo anfiteatro, situato in piazza Sant'Oronzo, è il monumento più espressivo dell'importanza raggiunta da Lupiae, l'antenata romana di Lecce.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 5

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

A Lecce è presente il Monastero degli Olivetani, un antico edificio religioso voluto da Tancredi d'Altavilla e successivamente affidato a dei benedettini provenienti dal Monte Oliveto. Il bellissimo chiostro di questo edificio è stato impreziosito dall’aggiunta di un pozzo a baldacchino. A seguito di ulteriori modifiche, l’edificio, affidato all’Università di Lecce, è stato restaurato e trasformato in un centro culturale.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 6

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

L'interno dell'ex monastero ospita una grande scalinata realizzata probabilmente nella prima metà del Settecento con la tipica pietra leccese, calda e solare. Una curiosità di questa scalinata è il putto che abbraccia una colonnina, oltre alla sua riproduzione a carboncino sulla parete di fronte. Salendo la scalinata, approdiamo al piano di sopra: su un lato ci sono ormai aule universitarie, sull'altro ampie finestre, tra cui una che funge da valico su un ampio terrazzo.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 7

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Torniamo nel cuore del centro storico di Lecce, nella raffinata scenografia barocca di Piazza Duomo, annunciata dai Propilei situati all'ingresso. Una piazza che affascina per i toni caldi della pietra leccese che riveste gli edifici che vi sorgono: la cattedrale di Santa Maria Assunta, il palazzo del Vescovo e il Palazzo del Seminario.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 8

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Nel 1693 un terribile terremoto colpì la zona sud orientale della Sicilia, radendo al suolo tante città, tra cui quella di Noto. I sopravvissuti ricostruirono la città all'insegna di quel barocco che in Sicilia aveva già preso piede durante l'amministrazione spagnola.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 9

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La chiesa di Santa Chiara, a Noto, fu progettata dall’architetto siracusano Rosario Gagliardi nel 1730 e rappresenta un esempio di architettura barocca di altissimo livello. L’interno della chiesa, con le sue numerose decorazioni, putti e stucchi, è considerato uno dei più importanti dell’intera Sicilia per lo stile architettonico barocco. Presenta una sola navata di forma ovale, contornata da dodici colonne in pietra.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 10

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Palazzo Nicolaci di Villadorata è una residenze private più grandi di tutta Noto. Costruita nel Settecento in stile barocco, era la residenza urbana della nobile famiglia dei Nicolaci. I suoi splendidi balconi barocchi, insieme al prospetto della Chiesa di Montevergine, contribuiscono a creare uno degli angoli più caratteristici di tutta Noto.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 11

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Palazzo Nicolaci conta ben novanta ambienti. Lo straordinario Salone delle Feste è ricco di decorazioni che simulano una balaustra sovrastata da colonne laterali sulle pareti. Al centro del soffitto troviamo l’allegoria del Carro di Apollo che insegue l’Aurora. Un’ala del Palazzo Nicolaci accoglie oggi la Biblioteca Comunale.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 12

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Il viaggio nelle città barocche dell'Italia continua. Siamo a Modica, dove anche qui il centro storico è stato interamente ricostruito a seguito del terremoto del 1693. Oggi, camminare per le vie di Modica significa fare un percorso intriso di storia tra palazzi tardo barocchi, chiese con maestose gradinate e grandi capolavori.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 13

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

Al terremoto del Val di Noto seguì una importante opera di ricostruzione che rimodellò l'aspetto dei luoghi colpiti dal sisma, cambiandone radicalmente la forma. Al posto di facciate dritte, gli architetti di allora preferirono forme arrotondate, senza tralasciare lo stile barocco che fu il modello architettonico assunto per la ristrutturazione. Il suo splendore e le sue sinuosità caratterizzano la tipicità urbanistica anche di città come Ragusa.

Meraviglie - S2 EP3 - Part 14

Difficoltà: difficulty - Intermedio Intermedio

Italia

La chiesa di San Giorgio viene considerata un vero e proprio capolavoro che il mondo intero ammira. Ben poco però, sappiamo di colui che l'ha creata: Rosario Gagliardi. Per apprezzare questa meraviglia, tuttavia, basta osservare lo straordinaria dinamicità della pietra che rappresenta lo stile barocco.

Sei sicuro di voler cancellare questo commento? Non sarà possibile recuperarlo.